Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

17 Cose da vedere ad Alicante

Una guida con le informazioni più importanti alle 17 cose da fare e vedere ad Alicante di mattina e sera in 1, 2 o 3 giorni.

Alicante è la capitale della regione turistica della Spagna orientale della Costa Blanca. Il nome deriva dall’infinita sequenza di spiagge di sabbia bianca in questa parte del paese. La città ha tutto il relax e il divertimento del mare con la storia e le attrazioni che vorresti da una vacanza in città: C’è una fortezza medievale che domina la città e un classico centro storico mediterraneo con case imbiancate a calce e strade acciottolate.

Per quali motivi Alicante è conosciuta? Alicante è nota per le sue ampie spiagge pubbliche, dove si può godere della vela, prendere il sole e nuotare nel Mar Mediterraneo durante i mesi più caldi. Il porto principale di Alicante è fiancheggiato da diversi ristoranti, bar e pub che servono frutti di mare, tapas, cocktail e vini fino a tardi.

1. Passeggia su Explanada de España

Explanada de Espana

Il raffinato lungomare di Alicante, rivestito di marmo, è ideale per per inziare a scoprire Alicante, poiché inizia nel centro storico e continua sul lungomare della città accanto al porto turistico. Nella maggior parte delle città Spagnole come nelle città Italiane fare una passeggiata in famiglia fa parte dello stile di vita, e le passeggiate come la Explanada de España ti aiutano a farlo con stile.

Avrai un vero senso dell’atmosfera di Alicante mentre passeggi sotto le palme e guardi la vita quotidiana della città che si svolge intorno a te nelle terrazze e nelle bancarelle del mercato. Ci sono delle belle viste sulla costa, e dopo il tramonto, in estate, questa passeggiata illuminata beneficia di rinfrescanti brezze marine alla fine di giornate afose.

La Explanada de España, fiancheggiata da palme, è uno dei luoghi più popolari di Alicante. l’Explanada è uno dei luoghi più belli per passeggiare in città. Ha grandi edifici, un porto turistico, una selezione di ristoranti e una piacevole brezza marina. Le sorprendenti decorazioni a mosaico della passerella sono costruite con oltre 6 milioni di tessere che formano un motivo a onde ripetute.

2. Vai al mare alla spiaggia di Postiguet

spiaggia di Postiguet

La Playa del Postiguet si trova al centro di Alicante, situata sotto il Castillo de Santa Barbara. Questa pittoresca e ampia spiaggia offre la serenità di lievi onde e calme acque turchesi che sono ideali per il nuoto. I cartelli indicano quotidianamente la sicurezza dell’acqua.

Le folle si riversano qui durante l’estate per la sua sabbia fine e dorata e per le eccellenti strutture, tra cui ristoranti, bagni pubblici, docce, aree per il beach volley, così come ombrelloni e sedie a sdraio in affitto. Le famiglie apprezzeranno l’area giochi per bambini pensata per i più piccoli.

La Playa del Postiguet si trova vicino alla bella e spaziosa marina di Alicante, dove sono ormeggiati molti yacht e barche private. La Marina Deportiva del Puerto de Alicante è una zona piacevole da esplorare per i turisti, con i suoi ristoranti eleganti e negozi invitanti.

3. Visita MARQ il museo archeologico

MARQ alicante

Questo superbo museo archeologico conduce i visitatori in un viaggio attraverso 100.000 anni di storia. La collezione copre la preistoria; il periodo classico dell’antichità con manufatti greci, romani e iberici; e il Medioevo.

I punti salienti della collezione includono l’assortimento di monete antiche, una figura della dea Tanit e la ceramica iberica. La mostra medievale è particolarmente impressionante, con un assortimento di più di 300 oggetti. Un’altra caratteristica interessante del museo è un’esposizione che ricrea una scena di vita quotidiana romana.

Il museo presenta anche informazioni educative sui siti archeologici di Lucentum e Illeta, così come il Santuario di Pla de Petracos, dove molti dei manufatti sono stati scoperti.

Oltre alle collezioni, il museo mostra ai visitatori un dietro le quinte dei modi in cui gli archeologi fanno il loro lavoro attraverso gallerie dedicate a spiegare i metodi dietro le specialità di archeologia subacquea, archeologia urbana e archeologia sul campo. Le mostre mostrano anche come i ricercatori imparano a conoscere il passato dagli oggetti che trovano.

4. Ammira la vista dal Castello di Santa Barbara

Castello di Santa Barbara Alicante

In posizione dominante sopra la città, il Castillo de Santa Bárbara sembra spuntare da uno sperone roccioso a picco sul mare. La posizione in cima alla collina sul Monte Benacantil testimonia lo scopo militare del castello, che è stato una risorsa strategica fin dall’epoca cartaginese.

L’originale Alcazar islamico del IX secolo fu catturato dai Mori dal principe cristiano Alfonso di Castiglia. La battaglia vittoriosa si svolse il giorno della festa di Santa Barbara, il che spiega il nome del castello. Durante il regno di Filippo II, il castello fu ristrutturato in stile rinascimentale.

Il castello è aperto al pubblico per visite autoguidate, così come per visite guidate. I visitatori possono vedere La Torreta, il vecchio torrione, la splendida sala di ricevimento di Filippo II, il Patio de Armas e il bastione Revellín del Bon Repós. Il castello ospita anche mostre temporanee durante tutto l’anno.

I turisti rimangono sbalorditi dalle antiche sale del castello, dalla sua storia affascinante e dalle splendide viste panoramiche della costa. Dal punto di osservazione del bastione e della torre, la vista si estende sulla città, sulla baia e sulle colline a nord.

5. Prova 10 piatti tipici della cucina di Alicante

Arroz a banda Alicante

La cucina tradizionale di Alicante ruota intorno al Mar Mediterraneo, da cui provengono le sue migliori prelibatezze. Tuttavia, la caratteristica principale della cucina della zona, come nel resto della costa orientale della Spagna, è il riso. Tieni presente che questa è una regione in cui si coltivano verdure, ed è per questo che legumi e ortaggi sono anche responsabili di alcuni dei piatti chiave che compongono la cucina tradizionale di Alicante.

  1. Arroz a banda (riso con pesce e frutti di mare)
  2. Arroz con costra (riso con salumi e uova sbattute, ma anche pollo e/o coniglio)
  3. Paella alicantina (paella versione locale)
  4. Denia (gamberi rossi, i migliori del mediterraneo)
  5. Mojama de atún (filetti di tonno essiccato)
  6. Olleta alicantina (zuppa di legumi e verdure)
  7. Borreta alicantina (stufato di baccalà e ceci)
  8. Toña alicantina (dolce locale, crosta croccante e pan di Spagna)
  9. Bunuelo (ciambelline fritte dolci o salate)
  10. Turrón de Jijona (torrone locale)

6. Scatta foto surreali al lago rosa di Torrevieja

lago rosa di Torrevieja Alicante

La Laguna Salada de Torrevieja è uno dei laghi più salati e più grandi d’Europa. È noto per il suo colore rosa brillante dovuto a una varietà di microrganismi tipici degli ambienti salini che lo ha reso una delle attrazioni turistiche più popolari del mondo. Situato a pochi chilometri da Alicante, questo lago si trova nella bellissima riserva naturale della Costa Blanca proprio nel sud-est della Spagna.

Potrai scattare foto surreali con colori che neanche i filtri instagram più spinti riescono a riprodurre questi colori. Il lago di Torrevieja con le sue sfumature di rosa così intense incanta ogni visitatore. È un vero spettacolo della natura, generato dalla presenza del batterio Halobacterium e dell’alga Dunaliella Salina che, combinati, danno vita al colore brillante del lago.

7. Visita la Basilica de Santa María

Basilica de Santa María Alicante

Nel quartiere storico del Barrio Santa Cruz (Città Vecchia), la Basilica di Santa María è la chiesa più antica di Alicante e ha sostituito la moschea principale di Alicante dell’epoca moresca. La chiesa risale al XIV secolo e fu ricostruita dai Re Cattolici nel XV secolo.

Originariamente in stile gotico, la basilica fu rimodellata nel XVIII secolo con una facciata e un interno barocco. Sulla facciata principale dell’esterno, la scultura della Vergine di Juan Bautista Borja spicca come uno splendido esemplare di scultura in pietra dettagliata.

Un’altra caratteristica unica dell’edificio è la coppia di campanili che, sebbene posizionati su ogni lato dell’entrata, non coincidono – uno fu costruito nel XIV secolo e l’altro solo nel XVIII.

La Basilica di Santa Maria è aperta al pubblico. I visitatori possono ammirare il santuario riccamente decorato e l’altare maggiore rococò del XVIII secolo. La sala capitolare contiene una fonte battesimale del XVI secolo in marmo di Carrara. L’ingresso alla basilica è gratuito; l’accesso alla torre richiede una tassa d’ingresso. Sono disponibili visite guidate.

8. Ammira Picasso al MACA museo di arte contemporanea

museo di arte contemporanea Alicante

Il Museo di Arte Contemporanea di Alicante presenta una superba collezione di arte d’avanguardia del XX secolo, ospitata in un edificio barocco del XVII secolo che si trova di fronte alla Basilica di Santa María.

Inaugurato nel 2011, il museo presenta una collezione permanente di arte contemporanea con 177 opere d’arte: dipinti, sculture e disegni. La collezione comprende capolavori di artisti importanti come Pablo Picasso, Joan Miró, Salvador Dalí, Juan Gris e Julio González.

Il museo espone anche opere di due importanti artisti di Alicante. La collezione Juana Francés celebra la carriera di questa artista pioniera. La collezione Eusebio Sempere comprende più di 500 opere di questo artista di Alicante noto per i suoi disegni geometrici e le sue illusioni ottiche.

9. Ammira la chieasa di San Nicolás de Bari

chieasa di San Nicolás de Bari Alicante

Nel cuore della città, vicino al Municipio, si trova la chiesa di San Nicolás de Bari (conosciuta anche come Concatedrale) del XVII secolo. Costruita tra il 1613 e il 1662, la chiesa fu costruita sul sito di un’antica moschea. Fu dedicata al santo patrono della città e la Chiesa Cattolica la designò come cattedrale nel 1959.

Mentre l’esterno è semplice, l’interno è uno spazio spirituale impressionante e affascinante. Il santuario presenta notevoli affreschi e un bel chiostro. Questa chiesa unica esemplifica lo stile herreriano, una scuola di architettura della Spagna del XVI e XVII secolo. Gli edifici herreriani sono caratterizzati da facciate austere e linee geometriche precise

10. Passeggia tra le palme del Parco El Palmeral

Parco El Palmeral Alicante

Un’oasi lussureggiante appena fuori dal centro della città. Parte della più grande foresta di palme d’Europa, il Parco El Palmeral è un luogo splendidamente paesaggistico con palme ombrose, cascate che scorrono e fiori di ibisco dai colori vivaci.

Oltre alla sua giusta quota di palme, controlla la grande collezione di piante del deserto come yucca e cactus. Il parco ha anche un piccolo caffè dove sedersi e godersi l’atmosfera con un drink o due.

11. Divertiti al parco acquatico Mundomar

Mundomar Alicante

Stai cercando cose divertenti da fare con i bambini mentre sei ad Alicante? Mundomar è stato progettato pensando ai bambini. Il parco ospita simpatici e pelosi esemplari di primati, rettili e specie di uccelli tropicali abbaglianti che terranno tutti affascinati.

Ci sono un sacco di divertenti esperienze con gli animali da provare. Hai mai voluto nuotare con i leoni marini o vedere com’è la vita di un addestratore di delfini? Mundomar ti divertirai con tutta la famiglia. Puoi anche posare per foto con i pappagalli residenti e creare un souvenir che ti piacerà molto.

12. Ammira l’architettura di Antoni Gaudi al santuario di Santa María Magdalena

Santa María Magdalena Alicante

A mezz’ora di macchina da Alicante si trova la città di Novelda dove si trova, tra le altre cose, il notevole santuario di Santa María Magdalena. Il paese è una tappa popolare del Cammino di Santiago e questa chiesa ne è il motivo principale.

Anche se sembra vecchia e abbastanza rustica, il suo design è fortemente influenzato dall’architetto catalano Antoni Gaudi, che ha progettato l’iconica Sagrada Familia di Barcellona. La regione è nota per le sue cave e la chiesa presenta un organo unico fatto interamente di marmo locale.

13. Esplora il centro storico

centro storico Alicante

Il centro storico di Alicante è veramente uno dei luoghi più affascinanti di tutta la città. Case colorate e vivaci fiancheggiano i vicoli stretti, con belle piante sui balconi, murales divertenti e tanta magia ad ogni svolta.

Se lo visitate di prima mattina, probabilmente non vedrete un’altra anima in giro. Tuttavia, è probabile che vedrete i commercianti locali che caricano i loro furgoni, le signore anziane che stendono il bucato e la gente del posto sulle loro verande a bere caffè. Porta la tua macchina fotografica, fermati per un caffè e goditi tutta la bellezza di questa parte di Alicante per qualche ora.

14. Vai in tram alla vicina Villajoyosa

Villajoyosa Alicante

Naturalmente, ci sono bellissime attrazioni anche fuori da Alicante. Una di queste è Villajoyosa. Per arrivarci, salite sul tram L-1 dalla stazione Mercado verso Benidorm e in meno di 45 minuti metterete piede nella Città della Gioia. Davvero, questa è la traduzione di Villajoyosa in inglese.

Per soli 5 euro vi sentirete come se vi foste presi una vacanza mentre siete in vacanza. Se è possibile, questa città di mare è ancora più tropicale di Alicante, con palme torreggianti che fiancheggiano la spiaggia, case color arcobaleno e bellissimi giardini ovunque – è paradisiaco.

Prepara un pranzo per la spiaggia o visita una delle decine di ristoranti sulla spiaggia. Ci sono molti negozi e anche bancarelle per il noleggio di biciclette, in modo da poter percorrere la passeggiata lungo il mare e godersi i fantastici musicisti che si esibiscono sulla spiaggia.

15. Fai una gita di un giorno all’isola di Tabarca

island of Tabarca

Un’altra bella gita di un giorno ti porta sull’acqua a Tabarca. A 17 km al largo di Alicante si trova l’unica isola abitata di Valencia: L’isola di Tabarca. Con meno di un’ora di viaggio in barca, è davvero una visita imperdibile.

Tieni presente l’orario delle barche, però, perché questo potrebbe influenzare i tuoi piani di gita. Da ottobre a maggio le barche partono tutti i giorni da giovedì a domenica alle 11 e ritornano alle 17. Da giugno a settembre, le barche partono e tornano tutti i giorni a orari diversi.

Una volta lì, si può camminare per la bella strada principale, indulgere nei piatti di pesce più freschi che si possano mangiare, camminare fino al bellissimo faro, fare snorkeling nel mare, o semplicemente sdraiarsi sulla spiaggia. Non importa cosa vogliate fare sull’isola, vi sembrerà davvero un posto completamente differente rispetto ad Alicante.

16.  Prenditi qualche ora di relax alla valle di Guadalest

valle di Guadalest Alicante

Mentre molti viaggiano ad Alicante per godersi il mare e i villaggi costieri intorno alla zona, ci sono anche luoghi interni che vale la pena visitare. Uno di questi è la valle di Guadalest, un comune con un insieme di mura e fortezze situato in una valle circondata da montagne con un riserva d’acqua ai piedi delle montagne.

Guadalest è uno dei villaggi rurali più visitati della Spagna e non c’è da meravigliarsi. Il posto è molto caratteristico e anche se a volte affollato è l’ambiente idilliaco per trascorrere ore e ore con gli occhi aperti. La fauna e la flora sono molto interessanti, le montagne che circondano il paese sono splendide e la palude è accessibile e permette di fare il bagno.

17. Vivi la vita notturna di Alicante

vita notturna di Alicante

La vita notturna di Alicante è una delle migliori di tutta la Spagna ed è di per sé una delle principali attrazioni della città. I locali notturni e le discoteche di Alicante attirano orde di turisti internazionali che vengono qui in cerca di vita notturna e tanto divertimento.

Le principali aree di divertimento ad Alicante si trovano nei quartieri di El Puerto e El Barrio.

Il centro storico di Alicante, conosciuto come “El Barrio”, pullula di vita notturna e vanta una grande concentrazione di pub, bar e molti locali alla moda aperti tutta la notte. E’ qui che oltre alla vivace vita notturna che inizia prima del tramonto si possono gustare aperitivi, tapas e cocktail, presso i bar all’aperto e i ristoranti del quartiere. Qui troverete anche alcune delle discoteche più popolari di Alicante e pub con musica dal vivo.

Di seguito una lista dei migliori locali serali di Alicante:

  1. Confetti Alicante (orario 22.00 alle 4.00)
  2. Club Concerto (orario 0.00 alle 7.30)
  3. Ten 10 (orario 15.00 alle 4.00)
  4. Konzep7 (orario 22.00 alle 7.30)
  5. Sala Clan Cabaret (orario 19.00 alle7.30)
  6. Sala Stereo (orario 22.00 alle 7.30)
  7. Barrio Havana (orario 12.00 alle 3.30)
  8. Marmarela (orario 23.00 alle 7.30)
  9. Magma Club (orario 23.30 alle 7.00)
  10. Code Social Club (orario 22.00 alle 4.00)
17 Cose da vedere ad Alicante, Attrazioni Imperdibili da visitare