Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

15 Cose da vedere ad Andros

Una guida con le informazioni più importanti alle 15 cose da fare e vedere sull’isola di Andros di mattina e sera in 1, 2 o 3 giorni.

L’isola di Andros è la seconda isola più grande delle Cicladi, subito dopo Naxos, a sole 2 ore dal piccolo porto di Atene di Rafina. Questa è una vera gemma nascosta, popolare tra i greci e gli altri europei, ma non così ampiamente conosciuta dal resto del mondo. Questo significa che anche in alta stagione (luglio e agosto) Andros non è mai piena di turisti.
Andros, a differenza delle altre isole Cicladi (Santorini, Mykonos, Paros, e così via), ha più edifici neoclassici con il tetto di tegole piuttosto che le solite case cubiche imbiancate.

Un’altra caratteristica distintiva dell’isola di Andros è che gran parte di essa è abbastanza verde, con valli fertili, oliveti, 10 fiumi che scorrono tutto l’anno e persino cascate!

Anche Andros, come le altre Cicladi, ha pendii aspri e brulli, panorami impressionanti, grotte e picchi rocciosi.

Come puoi immaginare, una delle cose migliori da fare ad Andros sono le escursioni nei suoi meravigliosi paesaggi e nella sua natura.

Di seguito le migliori cose da vedere ad Andros.

1. Vista le belle Spiagge di Andros

Spiagge di Andros

Le spiagge di Andros variano nello stile: organizzate o meno, remote o frequentate, accessibili in auto o in barca. Le spiagge più famose di Andros sono la spiaggia di Agios Petros, la spiaggia di Batsi e la spiaggia di sabbia dorata di Chrissi Ammos, situata sul lato occidentale dell’isola. La spiaggia di Ormos, sul lato orientale, è anche famosa per il windsurf e altri sport acquatici. Nella parte settentrionale di Andros, in Grecia, i visitatori troveranno spiagge meravigliose e private, ma di difficile accesso a causa delle strade sterrate che vi Conducono.

Di seguito troverai un elenco delle migliori spiagge da visitare sull’ isola di Andros.

  • Tis Grias to Pidima
  • Vitali beach
  • Chrissi Ammos
  • Zorkos beach
  • Agios Petros
  • Fellos 
  • Achla 
  • Batsi 
  • Kipri
  • Halkolimionas
  • Vlychada
  • Gialia
  • Ormos
  • Agios Sostis
  • Chora Beach
  • Pyrgos
  • Kaminaki
  • Kourtali
  • Megali Peza
  • Mikri Peza
  • Near Chora
  • Piso Gialia
  • Pisolimionas

2. Visita Andros o Hora

Andros o Hora

Hora (chiamata anche “Andros”, come l’isola) è la capitale dell’isola. È chiaramente il villaggio che devi visitare per cominciare la tua vacanza ad Andros!

A differenza della maggior parte dei villaggi delle Cicladi, qui non troverai le tipiche case bianche con persiane blu. A Hora, la maggior parte delle case è stata costruita in un’architettura neoclassica con tetti di tegole rosse. Queste dimore erano di proprietà di ricchi armatori greci che venivano ad Andros per la sua calma.

Quando visiti Hora, gironzola per la strada principale, partendo dalla città alta. In questa strada pedonale lastricata di marmo, potrai godere di numerosi negozi e tipiche taverne greche. Da non perdere Kairi Square, una bella piazza ombreggiata con una grande fontana in marmo del periodo ottomano. È un ottimo posto per sorseggiare un drink in un locale magari all’ aperto.

Seguire la strada principale per arrivare al mare. Lì vedrai i resti di un antico castello veneziano del XIII secolo, costruito su una piccola roccia. Con il suo piccolo ponte di pietra rotto, è un posto incantevole per scattare foto.

3. Fai un’escursione

Escursioni Andros

L’isola di Andros ospita un’ampia rete di antichi sentieri che comprende oltre 180 km di sentieri escursionistici. In poche parole, Andros è il paradiso degli escursionisti . Con valli lussureggianti, spettacolari cime montuose, fiumi che scorrono e antichi insediamenti, l’escursionismo è una delle attività più emozionanti di Andros.

Soprattutto, le escursioni sull’isola di Andros sono accessibili a tutti. Ci sono percorsi per principianti e esperti. Il pluripremiato Andros Routes , un team di volontari appassionati, è responsabile del ripristino, della segnaletica e della manutenzione di tutti quei sentieri escursionistici.

Puoi aggiungere una o due escursioni facili al tuo itinerario delle vacanze ad Andros durante l’estate. Tuttavia, se l’escursionismo è il motivo principale per cui visiti Andros, in Grecia, è meglio andarci in primavera o in autunno quando il clima è mite piuttosto che caldo, quindi più adatto all’attività fisica. Il momento migliore per visitare Andros se l’escursionismo è la tua priorità è durante l’ Andros On Foot Festival  uno straordinario evento escursionistico organizzato nientemeno che dall’entusiasta team di Andros Routes.

4. Visita le Cascate

cascata di Remata Andros

nella parte orientale di Batsi si trovano i pittoreschi villaggi di Katakilos e Pano Katakilos situati su entrambi i lati di un burrone. Per la presenza delle sorgenti che si trovano in questa parte dell’isola, sono presenti anche numerose cascate zampillanti. La principale è Remata e si distingue per il suo fitto fogliame.

La strada per la cascata di Remata ha tornanti ad ogni angolo e si estende fino alla cima della collina da dove un’autostrada di recente costruzione conduce fino a Chora. Molti visitatori decidono di trascorrere del tempo sulla strada di montagna piuttosto che scendere a Kalatakilos.

Tempo permettendo, un sito interessante da visitare è il monastero di Zoodochos Pigi. È rinomato per il suo motivo geometrico e in passato era il monastero più popolare dell’isola. Una visita al monastero rivela inestimabili dipinti murali risalenti al XIV secolo aC.

5. Visita il Museo d’Arte Contemporanea

Museo d'Arte Contemporanea-Andros

Lo scopo di questo museo era quello di esporre la collezione di opere dello scultore di Andros, Michael Tombros. I fondatori del museo, Basil ed Elise Goulandris, hanno anche la loro collezione personale di famosi e illustri artisti greci e stranieri. Il Museo offre visite guidate gratuite e ci sono anche video che accompagnano le mostre.

C’è una parte più nuova del museo che ospita mostre di pittori greci più moderni dal 1983 al 1985. La nuova ala del museo ha anche un negozio del museo, una biblioteca e una sala di proiezione, nonché uno spazio riservato alle mostre internazionali.

6. Visita il Museo dell’olio d’oliva, Ano Pitrofos

Museo dell'olio d'oliva Ano Pitrofos

Anche se sei già stato in un museo dell’olio d’oliva, dovresti fare un viaggio speciale ad Ano Pitrofos solo per visitare questo. Il museo si trova in un antico e autentico frantoio.

Il fondatore, Dimitris Chelmis, è un appassionato architetto che ha restaurato il mulino trasformandolo in un museo. Riteniamo che progetti simili necessitino di tutto il supporto possibile.

Avrai una breve visita guidata, seguita da un video realizzato da Dimitris dopo il restauro del frantoio, che mostra come viene prodotto l’olio d’oliva.

Questo è un ottimo museo per portare i bambini piccoli, poiché adoreranno giocare con le vecchie attrezzature.

7. Visita il Museo Nautico di Andros

Nautical Museum of Andros

Il Museo Marittimo di Andros è ospitato in un elegante palazzo neoclassico a Chora, nella piazza del Milite Ignoto. La sua posizione offre un’eccellente vista sul Mar Egeo e può fungere simbolicamente per collegare il mare, il museo e la lunga tradizione marittima della gente del posto, che era sempre stata collegata al mare come commercianti, pescatori o marinai.

Il Museo Marittimo di Andros è stato istituito nel 1972 e possiede una ricca collezione con oggetti nautici dall’antichità ai tempi moderni come documenti di spedizione, modelli di navi antiche e nuove, caseifici nautici, costumi e molti altri reperti che descrivono il forte legame tra gente del posto al mare.

8. Visita il Monastero di Panachrantos

Monastero di Panachrantos

Costruito nel X secolo dall’imperatore bizantino Nikiforos Fokas, il monastero, con la sua aura di tranquillità, si trova in cima alle montagne di Geronakas, nel sud di Andros. Offre splendide viste su alcuni borghi come Menites, Lamia e Messaria.

In realtà ci sono anche monaci che vivono nel monastero. È circondato da un alto muro, che ti dà l’idea di una fortezza. Tradizionalmente si ritiene che il monastero sia stato costruito in un luogo rappresentato dall’icona della Santa Madre, un’icona che si trova ancora nel monastero. È interessante notare che troverai anche il teschio del martire Agios Panteleimon.

9. Villaggi da visitare ad Andros

Villaggi da visitare ad Andros

L’isola offre molti altri punti di interesse. Durante il tuo viaggio, ad esempio, puoi visitare alcuni dei villaggi più belli di Andros. Ecco i miei preferiti:

Steniesi:  vicino a Hora, Lì ammirerai molte case neoclassiche.
Apikia : dove si trova la sorgente Sariza (acqua minerale di Andros, venduta in tutta l’isola).
Mesaria: grazioso borgo medievale
Livadia
Menites: paese di montagna, famoso per le sue sorgenti
Korthi:  caratteristico per la vista sulla baia di Mylos. Il villaggio è rinomato per le sue gare di windsurf.
Aidonia: costruita su una roccia
Sineti: al termine delle gole di Dipotama. Non perderti i tanti mulini ad acqua!

10. Assapora il miglior cibo di Andros

fourtalia Andros Food

Il piatto tipico dell’isola è la fourtalia , una frittata speciale unica nell’isola di Andros. I suoi ingredienti principali sono salsicce locali condite con erbe aromatiche, patate, menta verde e, talvolta, bocconcini di maiale. Puoi chiedere una versione vegetariana che è fatta con le zucchine al posto della salsiccia. Tuttavia, non è sicuro al 100% che il ristorante ti accoglierà.

Inoltre, l’isola di Andros produce uno straordinario formaggio locale . Lo chiedi semplicemente così: formaggio locale (ντόπιο τυρί). Nemmeno la gente del posto usa i nomi speciali attribuiti a ogni tipo di formaggio prodotto ad Andros. Il formaggio locale di Andros è bianco e può assumere molte forme. Come spalmabile, come formaggio feta ma più morbido e in palline simili a mozzarella, solo molto più piccole. Provalo sulla tua insalata greca e potrai ringraziarci più tardi.

Ci sono molti dolci appetitosi da assaggiare mentre sei ad Andros. I Pastitsakia sono dolcetti simili a macaron e anche l’ amigdalota è fatta di mandorle e ricoperti di zucchero a velo. I bananakia, sono delizie di marzapane al gusto di banana ricoperte di cioccolato fondente. Inoltre, l’isola di Andros ha una lunga tradizione nei dolci al cucchiaio (conserve di frutta).

Tuttavia, sono i dolci freschi che si intrecciano con la cultura dell’isola e considerati i dolci più tipici di Andros. Puoi provare quelli al cioccolato o alla nocciola ma devi conservare il meglio per ultimo. Il fiore all’occhiello dei dolci dell’isola di Andros è la pasta di mandorle a forma piramidale ovvero la pasta amygdalou.

11. Visita il faro Tourlitis

faro Tourlitis Andros

Il faro Tourlitis ha operato per la prima volta nel 1887 ed è stato rinnovato nel 1994. Questo è il primo faro automatico del sistema di fari greci. È considerato uno dei più belli del mondo, anche per la suoa ubicazione ovvero uno scoglio in mezzo al mare.

12. Fai una Gita in barca intorno ad Andros

Gita in barca intorno ad Andros

Le gite in barca sono sicuramente una delle cose migliori da fare durante le tue vacanze ad Andros.

La maggior parte delle crociere parte da Batsi e dura dalle 2 alle 4 ore. È chiaramente il modo migliore per accedere a spiagge remote che non puoi raggiungere in auto, fare snorkeling e goderti il ​​bellissimo paesaggio dell’isola.

Durante queste crociere potrai scoprire l’isola e le sue numerose spiagge. Puoi anche scegliere una crociera di 2 ore al tramonto, per ammirarla dalla barca.

13. Visita Batsi Andros

Batsi Andros

Batsi è la destinazione turistica più popolare di Andros. Questa località balneare si trova 7 km a sud di Gavrio, sulle pendici di una collina e sopra una graziosa baia. Poiché la maggior parte dei turisti di Andros soggiorna a Batsi, qui troverai molti ristoranti, negozi e hotel. Dovresti davvero fare una passeggiata sul bellissimo lungomare di Batsi: adorerai questo affascinante porto di pescatori. Proprio accanto al villaggio, troverai una bella spiaggia di sabbia. Lì è possibile noleggiare sdraio e ombrelloni.

14. Visita le Sorgenti di Dioniso

Sorgenti di Dioniso Andros

Le sorgenti di Dioniso si trovano lungo la strada da Chora all’area di Stavropeda, attraverso una leggera deviazione che passa per il villaggio di Menites. L’area intorno a Dionysus Springs è pittoresca con splendidi paesaggi di fontane e alberi secolari. È un’area verde lussureggiante e davvero ottima per il trekking. Questa regione è associata alla cultura antica e in particolare al culto dionisiaco.

La gente nell’antichità credeva che le sorgenti sgorgassero dall’antico Tempio di Dioniso e che scorressero vino nel giorno della sua festa. Infatti, recenti scavi hanno portato alla luce i resti di un antico tempio molto vicino alle sorgenti.

Si dice che l’acqua minerale che sgorga dalle statue della testa di leone oggi abbia proprietà terapeutiche. Nell’antichità l’acqua che sgorgava dalle fessure delle rocce veniva raccolta con cura. Poiché era un liquido sacro, veniva usato rigorosamente per scopi rituali e non per un uso ordinario.

15. Visita la La grotta di Foros

Cave of Foros Andros

La grotta di Foros si trova a soli 4 km dalla Chora di Andros. La grotta di Foros, vecchia di 4-5 milioni di anni, è molto impressionante con stalattiti, stalagmiti, lunga 300 metri con un sentiero lastricato. All’ingresso, avrete un equipaggiamento protettivo, come un cappello duro e una torcia elettrica.

Per visitarla è necessario prendere un appuntamento con la guida al +30 693 969 6835. Il tour dura circa 20-30 minuti.

15 Cose da vedere ad Andros, Guida alle Attrazioni più importanti