Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

10 Cose da vedere a Patmos

Una guida con consigli utili alle 10 cose da vedere e fare a Patmos di mattina e sera in 1, 2 o 3 giorni.

Pellegrini e turisti sono attratti da Patmos per i suoi monumenti religiosi e l’autentico fascino greco. L’isola dell’Egeo può essere piccola, contornata da tradizionali villaggi di pescatori e baie appartate, ma è anche ricca di cose da vedere. Vieni a Patmos per esplorare i monasteri in cima a una collina patrimonio dell’UNESCO, visitare la grotta in cui San Giovanni ha ricevuto le sue famose rivelazioni o semplicemente sdraiarti su una spiaggia deserta bagnata da un mare cristallino.

1. Visita le bellissime Spiagge di Patmos

Spiagge di Patmos

Patmos è un’isola fantastica per rilassarsi e staccare dalla routine quotidiana. Le spiagge più organizzate di Patmos in Grecia sono Skala, Agriolivado e Livadi Geranou. Ci sono anche molte spiagge di Patmos con meno strutture ma sono estremamente impressionanti e ricche di bellezze naturali. La maggior parte delle spiagge di Patmos è raggiungibile a piedi da Skala. Di seguito troverai un elenco delle migliori spiagge dell’isola di Patmos.

  • Geranou
  • Kambos
  • Agriolivado
  • Skala Beach
  • Petra beach
  • Grikos
  • Lambi
  • Meloi
  • Psili Ammos
  • Loukakia
  • Agios Nikolaos
  • Diakofti
  • Vagia beach
  • Alikes beach
  • Lefkes

2. Visita il Monastero di San Giovanni

Monastero di San Giovanni Patmos

Costruito sulla cima di una collina sopra Chora, il Monastero Ortodosso di San Giovanni il Teologo è tra i centri religiosi più importanti della Grecia. Sembra una fortezza ma al suo interno c’è un monastero, costruito sul sito di un antico tempio.

Il monastero ha un imponente e pesante cancello a cui si accede attraverso i viali in pietra ornati di ciottoli. Si può vedere un cortile splendidamente decorato con un pozzo con acqua santa e un serbatoio d’acqua al centro. Il monastero è fortificato con mura alte e spesse, torri e bastioni, che sono opere dell’architettura bizantina. Un arco a quattro curve sul lato orientale del monastero domina l’area e porta anche numerosi affreschi che simboleggiano i miracoli compiuti da Agios Ioannis Theologos (San Giovanni il Teologo).

3. Visita la Grotta dell’Apocalisse

Grotta dell'Apocalisse Patmos

Situata a metà della montagna del Monastero di San Giovanni, la Grotta Santa ha un notevole valore religioso in quanto luogo in cui San Giovanni ha avuto le visioni dell’Apocalisse. Nella grotta si possono vedere i mosaici raffiguranti le visioni, il luogo di riposo di San Giovanni dove usò una roccia come cuscino e le fessure dove udì la voce di Dio.

È uno straordinario esempio di luogo di pellegrinaggio ed è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità nel 2006. La fotografia non è consentita all’interno della Grotta.

3. Visita la Chora di Patmos

Chora di Patmos

Il capoluogo dell’isola, Chora, sorge sulla cima di una collina che domina il Mar Egeo. Le case imbiancate a calce di Chora colpiscono per il contrasto con le mura scure e fortificate del Monastero di San Giovanni, alcuni metri sopra la città.

La capitale di Patmos è nota per gli eleganti palazzi medievali fortificati, con le caratteristiche piccole finestre e le porte basse. Il labirinto di vicoli e passaggi è un luogo ideale per una tranquilla passeggiata avvolti da un’atmosfera un po’ silenziosa e spirituale.

4. Visita Skala, il porto principale dell’isola

Skala il porto principale di Patmos

Skala è il più grande insediamento dell’isola, situato proprio al centro di Patmos. Qui puoi scoprire la Chiesa di Agia Paraskevi di Cavos del XVII secolo con la sua magnifica vista, le antiche rovine di un’acropoli, il Monastero di Zoodochos Pigi e la chiesa di Panagia Koumana. Dopo aver visitato la città, siediti nella taverna di lunga data di Pantelis (attiva dal 1950) e goditi la cucina tradizionale greca. Una volta alla settimana, c’è musica greca dal vivo in cui tutti ballano in mezzo alla strada. E non partire prima di aver assaggiato il delizioso gelato artigianale italiano della Gelateria Marechiaro, conosciuta come “O Italos”.

5. Visita il Museo Ecclesiastico di Patmos Grecia

Museo Ecclesiastico di Patmos

È un piccolo museo nel Monastero di San Giovanni. Il museo ospita tutte le cose preziose del monastero come icone, abiti dei sacerdoti, ricami, ornamenti religiosi e figure superbe.

Visita il museo del Monastero di San Giovanni per vedere tutte queste cose.

6. Visita i Mulini a vento di Patmos

Mulini a vento di Patmos

I mulini a vento offrono una vista molto bella, seconda forse solo in termini di vista dal Monastero. C’è una piccola strada in salita prima di raggiungerla. È uno dei mulini meglio conservati per il quale l’isola ha vinto premi. L’intero posto vale non solo per i mulini a vento ma molto di più per la meravigliosa vista del porto e del castello

7. Visita la Roccia di Kalikatsou

Roccia di Kalikatsou

La Roccia di Kalikatsou è una meraviglia geologica ricca di storia. Secondo gli archeologi, un tempo era utilizzato come tempio in onore della dea greca Afrodite e in seguito fu un eremo del XIV secolo. Le storie locali affermano che c’era persino un tunnel nascosto che conduceva dalla roccia fino al monastero. Oggi puoi salire i gradini logori fino alla cima della roccia, dove sarai ricompensato con ampie vedute sulla spiaggia di Petra e sulla circostante baia di Grikos.

8. Visita il Monastero di Zoodochos Pighi

Monastero di Zoodochos Pighi Patmos

Questo monastero femminile è dedicato alla Vergine Maria donatrice di vita. Si trova nelle immediate vicinanze del Monastero di San Giovanni.

Il grande monastero, il monastero di Agios Ioannis Theologos, fu costruito da Agios Christodoulos di Latros nel 1088. L’imperatore bizantino Alessio Comneno I gli diede l’intera isola per costruire il monastero. Fu chiamato Latrinos perché prima di arrivare a Patmos aveva fondato un monastero sul monte Latros, vicino a Millet.

Attualmente, 15 monache si occupano dell’arte del ricamo di paramenti ecclesiastici nel convento di Zoodochos Pigi. Sono anche coinvolti in attività di assistenza sociale. Queste suore vivono secondo regole rigide. La celebrazione del venerdì dopo Pasqua è un rito notevole in questo convento.

9. Fai una gita alle isole di Arki, Marathi e Lipsi

Lipsi Greece

Durante il giorno, i visitatori possono viaggiare verso gli isolotti di Arki, Marathi e Lipsi attraverso escursioni in barca che partono ogni giorno dall’estremità nord-ovest del molo di Skala. Lipsi è stata rinnovata grazie al turismo e quindi ha molto da vedere e da fare, mentre Arki e Marathi sono meno popolate e offrono lunghe spiagge sabbiose.

Le partenze per Lipsi vanno dalle 8:30 alle 10:00 e tornano alle 15:00 sulle 16:00 sul Patmos Star; le partenze per Arki sono a bordo del Nisos Kalymnos e partono dalle 9:20 il martedì e venerdì o dalle 11:20 la domenica, con ritorno alle 17:45-18:30; e le partenze per Marathi partono dalle 9:00, arrivano dopo le 10:00 e ritornano verso le 16:00.

10. Ammira il ​​tramonto dal balcone di Jimmy

balcone di Jimmy Patmos

Ospitato in un edificio tradizionale del 1795, all’ingresso di Patmos Chora, molto vicino al Monastero, il balcone di Jimmy è il luogo ideale per una vista panoramica sul lato nord dell’isola. Qui puoi vedere le isole vicine e il porto di Patmos a Skala gustando piatti gustosi e molto ben cucinati. Il proprietario, Jimmy, ha molte storie da raccontarti, quindi dovresti assolutamente prenderti il ​​tempo per chiacchierare con lui.

10 Cose da vedere a Patmos, Attrazioni Imperdibili da visitare sull'isola