Skip to content Skip to sidebar Skip to footer

15 Cose da vedere a Kos (Grecia)

Una guida con consigli utili alle 15 cose da vedere e fare nell’isola di Kos Grecia di mattina e sera in 1, 2 o 3 giorni.

Kos è la terza isola greca più grande, con una ricca storia culturale e chilometri di incontaminato paesaggio mediterraneo da esplorare. Famosa per essere la casa di Ippocrate e il regno dei cavalieri medievali, Kos oggi è un affascinante parco giochi per i viaggiatori curiosi.

Ci sono molte cose da fare a Kos , dallo snorkeling nelle baie turchesi all’avventurarsi su picchi rocciosi per panorami spettacolari. Leggi la nostra guida sulle migliori cose da vedere a kos e organizza la tua vacanza.

1. Visita le spiagge meravigliose di Kos

spiagge meravigliose di Kos

Le spiagge di Kos in Grecia sono tra le più belle delle isole del Dodecaneso. La maggior parte delle spiagge di Kos sono sabbiose con acque cristalline. Molte spiagge di Kos sono organizzate e offrono numerose strutture turistiche, come Kardamena, Agios Stefanos, Kefalos e Lambi, mentre altre sono appartate e frequentate da naturisti. Di seguito troverai un elenco delle migliori spiagge dell’isola di Kos.

  • Mastichari
  • Thermes
  • Kefalos
  • Agios Stefanos
  • Paradise beach
  • Kardamena
  • Lambi
  • Marmari
  • Tigaki
  • Psalidi beach
  • Camel
  • Agios Fokas
  • Kamari
  • Lagades
  • Lambi Mylos
  • Limnionas
  • Marmari Limnaria
  • Polemi
  • Psalidi Ramira
  • Psilos Gremos
  • Town beach

2. Visita Asklepion

Asklepion Kos

Il luogo in cui Ippocrate fu addestrato nel V secolo aC fu scoperto non lontano dalla città di Kos nel 1902. Innalzato sopra la pianura di Kos, l’Asklepion è il Santuario di Esculapio, il dio della medicina. Le persone affette da malattie viaggiavano da ogni parte del mondo per farsi curare con il permesso dei sacerdoti del santuario. Un visitatore moderno può scaricare un’app per vedere le ricostruzioni 3D del santuario mentre lo attraversa. Accessibile da una grande scalinata, il sito si sviluppa su quattro enormi terrazzi, il più basso dei quali ha le fondamenta delle stanze dei degenti con busti ancora visibili nelle nicchie. Al livello superiore si trovano le terme, la scuola medica e l’abaton (santuario dei sacerdoti), mentre sulla terrazza più alta sorgeva il “Grande Altare”, un tempo comandato da una monumentale statua di Esculapio che fu poi sostituita con una chiesa.

3. Visita al castello dei cavalieri o Castello di Neratzia e l’albero di Ippocrate

Castello di Neratzia e l'albero di Ippocrate Kos

Situato all’ingresso del porto di Kos, questo pezzo di architettura è stato costruito dai Cavalieri nel tentativo di proteggere l’isola dagli ottomani. Nel 1945 questo pezzo di costruzione fu danneggiato da un terremoto. Tuttavia, non tutto è stato danneggiato. Nella tua visita alla città di Kos, risparmia un po’ di tempo e visita questo luogo e ammira i resti di questo castello.

Appena fuori dal Castello dei Cavalieri, l’albero di Ippocrate è uno da non perdere durante la tua visita a questa bellissima isola. Ippocrate, considerato il padre della medicina, insegnava ai suoi studenti sotto questo platano. Sebbene quello attuale abbia solo 500 anni, c’è la possibilità di essere un discendente dell’albero originale che si trovava lì 2400 anni

4. Fai un bel bagno nelle sorgenti termali della spiaggia di Agios Fokas

spiaggia di Agios Fokas Kos

Ti senti stanco dopo aver esplorato? Quindi dirigiti verso la spiaggia di Agios Fokas, nella parte orientale di Kos, e concediti un tuffo nelle sorgenti termali. La temperatura è perfetta, con l’acqua di mare che mantiene la piscina termale abbastanza fresca per nuotare.

Rilassati e goditi la vista di imponenti dirupi e isole lontane mentre l’acqua curativa fa la sua magia su quegli arti stanchi.

5. Vivi la vita notturna della città di Kos

vita notturna della città di Kos

La vita notturna di Kos rivaleggia con Ibiza su scala ridotta. La maggior parte dei vivaci bar e discoteche da ballo fino all’alba si trovano lungo due strade, Diakon e Nafklirou, nella città di Kos. Un aperitivo al suggestivo bar sulla spiaggia Harem è un buon punto di partenza prima di dirigersi in città per scattare foto e ballare al West Bar, un famoso club illuminato a LED. In alternativa, fermati al White Corner a Nafklirou, un locale glam con pareti in mattoni a vista, un lungo menu di cocktail e una rigogliosa terrazza all’aperto.

6. Visita la vicinissima Isola di Kastri

Isola di Kastri Kos

L’isola di Kastri dista solo 150-200 metri dalla costa di Kos, ma sembra davvero lontana un milione di miglia. Con solo una piccola chiesetta, è una piccola isola che può essere facilmente vista da Kefalos.

Detto questo, si vedono molte persone nuotare fino all’isola perché è così vicino alla riva. Tuttavia, meglio essere cauti quando non conosci davvero gli schemi o le correnti delle maree.

7. Visita la Casa Romana

Casa Romana Kos

Scoperta negli anni ’30, questa villa di 36 stanze nel sud della città di Kos è stata completamente restaurata per far luce sulla ricca vita domestica di Kos quasi 2000 anni fa. Costruita intorno a due peristili con splendide colonne e un atrio più piccolo, la casa risale al II secolo dC e poggia sulle fondamenta di una precedente residenza di epoca ellenistica. La ricostruzione chiarisce cosa è reale e cosa è nuovo, e ci sono da vedere statue di ninfe e Atena, anfore, monete, mosaici e deboli affreschi, il tutto ben etichettato con segni interpretativi.

8. Fai una gita all’isola di Nisiros

isola di Nisiros

Nisyros è notoriamente conosciuta come l’isola del vulcano. È qui che puoi vedere un cratere vulcanico e sentire la lava che rimbomba sotto i tuoi piedi. Ci sono gite giornaliere in barca a Nisyros da Kos assicurandoti di visitare l’isola e tornare lo stesso giorno.

Il tour include anche una visita al monastero di Panagia Spiliani e tempo libero per esplorare la città di Mandraki con le case bianche e blu.

9. Porta i ragazzi all’Aquatica Water Park

Aquatica Water Park Kos

Applica la crema solare e preparati per una giornata di emozioni in famiglia in questo divertente parco acquatico vicino a Kardamena. Vuoi sentire l’adrenalina che pompa? Quindi affronta le diapositive Kamikaze e Freefall e mantieni il tuo ingegno su di te nello Spin Bowl.

In alternativa, galleggia lungo il fiume lento e rilassati con un drink rinfrescante a bordo piscina. I biglietti saltafila sono disponibili all’Aquatica Water Park per evitare le lunghe code.

10. Visita l’Odeon romano di Kos

Odeon romano di Kos

L’originale Odeon di epoca romana costruito nel II secolo d.C. Recentemente restaurato al suo (quasi) antico splendore, è uno splendido anfiteatro con sedili in marmo più vicini all’azione per i ricchi e in granito per la gente normale.

Vedere l’Odeon romano è fantastico, ma i tunnel sotterranei sono super divertenti da esplorare e spesso vengono trascurati. Se sei fortunato, potresti essere in grado di assistere a uno spettacolo qui durante il tuo soggiorno.

11. Visita il Museo Archeologico di Kos

Museo Archeologico di Kos

Il Museo Archeologico di Kos è ospitato in un edificio neoclassico ben conservato progettato nel 1935. A quel tempo gli italiani governavano Kos e tutte le isole del Dodecaneso. Situato in piazza Eleftherias, il museo si distingue per la sua architettura. Ospita numerosi reperti venuti alla luce durante gli scavi intorno a Kos, Rodi e isole minori del Dodecaneso tra la fine del XX e l’inizio del XXI secolo. La maggior parte dei reperti archeologici copre un lungo periodo dall’antichità fino al periodo post-romano ed ellenistico.

12. Visita Palio Pili

Palio Pili Kos

Se hai un’auto assicurati di trascorrere una giornata viaggiando attraverso l’entroterra dell’isola, dove ti imbatterai in deliziosi paesini, montagne e siti storici come il villaggio abbandonato di Palio Pili sul Mont Kieo. Sembra impossibile oggi, ma dall’XI secolo al XIX secolo questa è stata la capitale dell’isola. Il Palio Pili fu abbandonato dal 1830 durante un’epidemia di colera e le sue case versano in vari stati di rovina. Sulla cima della montagna si trovano le fatiscenti mura di un castello bizantino fondato nel IX secolo e successivamente rafforzato dai Cavalieri di San Giovanni come ultimo rifugio dagli attacchi dei pirati. Il panorama qui è magnifico e puoi scorgere la costa turca, le isole di Pserimos e Kalymnos e quasi l’intera Kos.

13. Fai un tour in barca a Kalymnos, Plati e Pserimos

tour in barca Kos

Questa crociera in barca di un’intera giornata è un ottimo modo per uscire e vedere alcune delle altre isole che circondano Kos. La prima tappa della crociera è nel bellissimo villaggio di Vathi sull’isola di Kalymnos. Lo scenario mentre ti avvicini a Vathi è mozzafiato e il villaggio stesso è pittoresco. Una volta tornato alla barca, viene servito un pranzo a buffet di souvlaki.

Dopo pranzo, potresti avvistare alcuni delfini che cercano il proprio pranzo mentre passi davanti ai vicini allevamenti di pesce. La crociera si fermerà quindi all’isolotto di Plati dove potrai tuffarti nell’acqua turchese per una nuotata. L’ultima tappa della crociera è l’isola di Pserimos. Fai un salto indietro nel tempo mentre esplori l’isola senza strade. Ricco di bellezze naturali incontaminate e panorami affascinanti.

14. Visita la Foresta di Plaka

Foresta di Plaka Kos

Quando il sole sta calando, puoi cercare un po’ d’ombra in questa pineta appena ad ovest dell’aeroporto. La foresta di Plaka ha una popolare area ricreativa, con tavoli da picnic dove puoi incontrare i numerosi pavoni e gatti domestici che vivono qui con l’aiuto di un guardiano volontario. I pavoni sono i protagonisti dello spettacolo, soprattutto quando si vede uno dei maschi colorati che mostra la coda, ma c’è anche un laghetto, orlato da cespugli di rododendro con tartarughe residenti.

15. Visita la città di Kos e compra un bel Souvenir

città di Kos

La città ha una manciata di negozi sparsi per tutta la città che vendono souvenir a prezzi convenienti. Inoltre, poco prima di entrare in città c’è un mercato pubblico dove è possibile acquistare cimeli e souvenir a prezzi Moderati.

 

 

15 Cose da vedere a Kos Grecia, Guida alle Attrazioni più famose